Convertire i testi in tracciati con Acrobat Pro

Nel 2015 ho scritto un post su come Tracciare i testi prima di stampare con InDesign dove descrivevo un metodo ancora valido per convertire i testi in tracciati senza incorrere in fastidiose perdite di formattazione dovute all’uso dello strumento “Crea profili” di Adobe Indesign.

Quello che descrivo ora è un metodo molto più rapido per tracciare i testi di un file PDF, disponibile in Adobe Acrobat Pro, a partire dalla versione Acrobat Pro DC (2016). Non è importante come si è arrivati alla generazione del file PDF, se tramite Word oppure inDesign o xPress ecc…, perché la trasformazione viene attuata DOPO aver creato il PDF e non prima.

Come convertire i testi in tracciati

La procedura è piuttosto semplice: aprire il file PDF in Acrobat Pro, selezionare il pannello Produzione di stampe e poi Verifica Preliminare, si aprirà un pannello con tutte le verifiche disponibili. Alla voce Correzioni PDF doppio click del mouse su Converti i font in contorni. A questo punto apparirà la finestra per salvare il file appena creato, basta dargli un nome e cliccare su Salva.

Convertire testi in tracciati con Acrobat DC - Dangeloweb - strumento Produzione Stampe

fig.1 – Lo strumento Produzione Stampe disponibile nel pannello strumenti di Acrobat DC

Convertire testi in tracciati con Acrobat DC - Dangeloweb - Lo strumento Verifica preliminare

fig.2 – Lo strumento Verifica preliminare offre una serie di controlli e correzioni, tra i quali il tracciamento dei testi

Già fatto? Verifichiamo

Per essere sicuri al 100% si può andare in alto sul menu File di Acrobat DC e cliccare alla voce Proprietà…, selezionare il tab Font e se non compare niente nel riquadro della lista dei font incorporati nel file PDF… hai proprio finito!

Il pannello Proprietà > Font prima della conversione dei testi in tracciati su Acrobat DC

fig.3 – Il pannello Proprietà > Font prima della conversione dei testi in tracciati su Acrobat DC

Il pannello dopo la conversione è vuoto non essendoci più alcun font incorporato

fig.4 – Il pannello dopo la conversione è vuoto non essendoci più alcun font incorporato

Per le formichine previdenti

Se come me sei una formichina previdente che va sempre di corsa, puoi aggiungere l’azione direttamente al pannello superiore di Acrobat: posizionati col mouse sul pannello, clicca il tasto destro e poi seleziona Mostra strumenti rapidi. Scorri alla voce Produzione di stampe, seleziona Verifica preliminare e clicca sull’icona a destra raffigurante un più con una freccia. In questo modo si va ad aggiungere il pulsante della Verifica preliminare direttamente sul pannello superiore dell’interfaccia di Acrobat, azione utile per risparmiare qualche click.

Alternativamente, se hai a che fare con file che non devi aprire, puoi creare una droplet, cioè un file eseguibile da tenere sul tuo desktop, sul quale “trascinare” il file PDF contenente i testi da tracciare. Un metodo rapidissimo da usare sul PDF per convertire testi in tracciati.

By |2019-04-05T17:38:27+00:00Marzo 28th, 2019|Acrobat, Pillole Grafiche, Programmi, Stampa|0 Comments

About the Author:

Valentina D'Angelo lavora come progettista grafica dal 2000. Freelance per vocazione, appassionata di comunicazione visiva, di segni e immagini parlanti. Innamorata di tutto quello che è nuovo e che è ancora da conoscere. "Su un'isola deserta mi porterei... gli occhi, lo smartphone e naturalmente i miei figli. Ma, detto tra noi, non ci andrei proprio su un'isola deserta!"

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest